Iscriviti alla newsletter

Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi del Dlg 196/03, do il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità specificatamente indicate nell'informativa stessa.

INFO E CONTATTI

image-66
image-668
icona-mail

info@2e20.eu 

+39 030 55 42 696

2e20go Electric Vehicles Rental and Sharing

Sede Sarnico: Corso Europa, 19 - 24067 Sarnico (BG)

Sede Iseo :  Via XX Settembre (Park Stazione) - 25049 ISEO (BS) 

Tel. +39 030 55 42 696 - Mob. + 39 393 939 8167  - info@2e20.eu 

2e20 S.r.l.s.   -   Via Gesualdo Bufalino, 5 - 95041 Caltagirone (CT) - P.Iva 05481280872  - Mob. +39 030.5542696 - info@2e20.eu

 

img-20181004-wa0000_1555677465924

SERVICES

Tour ed Escursioni

ESPERIENZE

La 2e20 in collaborazione con RLS Mouvement organizza TOUR ed ESCURSIONI nello splendido territorio del lago d'Iseo e della Franciacorta

Vi faremo visitare angoli nascosti tra paesaggi naturalistici e spettacolari bellezze architettoniche medievali, inoltre con le nostre guide esperte potete vivere il territorio ed entrare nell'ambiente storico che li ha fatti sorgere. Inoltre  Vi faremmo apprezzare le prelibatezze locali dalle cantine della Franciacorta con i loro meravigliosi vini e le produzioni culinarie locali.

monte-isola-1_1536742381404
pxb_2642246_e22ee8fcd71b8d7a646ff599c2f3e4ab
pxb_2423885_0d4c1de98889865db1abadb0f20f8b85
pxb_5804479_0952c2bf73fbe93b3be570f0879712eb

Monte Isola

 

Nel cuore del lago d’Iseo tra Bergamo e Brescia, assegnatarie del titolo “Città della Cultura 2023”, sorge l’isola lacustre più grande d’Europa “Monte Isola” che con i suoi 12 chilometri quadrati costituisce per il suo fascino una meta ideale per una gita.

Franciacorta

 

La Strada del Franciacorta è un percorso tra colline e vigneti in Lombardia per scoprire i territori del bresciano dove viene prodotto questo prestigioso vino. Lungo circa 80 km, questo percorso ad anello coinvolge la zona di produzione di questo vino. 19 i Comuni incontrati, compresi nel territorio tra Brescia e la punta meridionale del Lago d’Iseo.​

In Giro per il Lago

 

Diviso tra la provincia di Bergamo e quella di Brescia è ancora sconosciuto al turismo di massa ed anche per questo si presta ottimamente alla pratica del cicloturismo. Il giro del lago di Iseo può iniziare da un qualunque paese sulle sue sponde, ma per comodità lo faremo partire da Sarnico, sulla sponda bergamasca, dove si può parcheggiare l'auto e deliziarsi delle specialità locali al rientro per festeggiare l'impresa.

Avventura

 

Lungo la Strada del Vino tra sali e scendi, vigneti e strade bianche vi porteremo a visitare le meraglie piu nascoste tra il Monastero di San Pietro in Lamosa, il Castello di Borgonato per attraversare il Parco delle Torbiere per arriva ad Iseo e visitare il meraviglioso Centro Storico.

Monte Isola

Nel cuore del lago d’Iseo, tra Bergamo e Brescia assegnatarie del titolo “Città della Cultura 2023”, sorge l’isola lacustre più grande d’Europa “Monte Isola” che con i suoi 12 chilometri quadrati costituisce per il suo fascino una meta ideale per una gita.

Poiché sull’isola non possono circolare le automobili, le strade di collegamento tra le numerose frazioni – alcune a contatto col Sebino (Peschiera Maraglio, Sensole e Carzano), altre a mezza costa (Menzino, Siviano e Novale), altre ancora sui fianchi della montagna (Olzano, Masse, Senzano e Cure) costituiscono un terreno privilegiato per muoversi con la bicicletta a pedalata assistita e godere, senza faticare, della flora e della fauna propria di questo splendido territorio.

 

2e20 S.r.l.s. Rent e-Bike'SEURCorso Europa, 19, Sarnico, BG03055426962e20srls@gmail.com, Stripe, etc.

TOUR GUIDATO IN E-BIKE E DEGUSTAZIONE MONTE ISOLA

TOUR GUIDATO IN E-BIKE E DEGUSTAZIONE SALE MARASINO - MONTE ISOLA INCLUSO E-BIKE A NOLEGGIOINCLUSO DEGUSTAZIONE SPECIALITA' LOCALINel cuore del lago d’Iseo tra Bergamo e Brescia, assegnatarie del titolo “Città della Cultura 2023”, sorge l’isola lacustre più grande d’Europa “Monte Isola” che con i suoi 12 chilometri quadrati costituisce per il suo fascino una meta ideale per una gita. Poiché sull’isola non possono circolare le automobili, le strade di collegamento tra le numerose frazioni – alcune a contatto col Sebino (Peschiera Maraglio, Sensole e Carzano), altre a mezza costa (Menzino, Siviano e Novale), altre ancora sui fianchi della montagna (Olzano, Masse, Senzano e Cure) costituiscono un terreno privilegiato per muoversi con la bicicletta a pedalata assistita e godere, senza faticare, della flora e della fauna propria di questo splendido territorio.La nostra avventura inizia da Sale Marasino con una piccola escursione delle bellezze della città per poi imbarcarci sul traghetto verso Carzano, piccolo porto di Monte Isola subito ci accingiamo a percorre lungo il lago il lato orientale dell’isola e ci si riporta in breve al porto di Peschiera Maraglio. continuando a pedalare verso sinistra sulla “strada degli ulivi” osservando la vicina isoletta di S. Paolo e giungendo in breve a Sensole e poi a Menzino.Proseguendo verso Sinchignano, all’altezza della Chiesa di S. Carlo, c’è la possibilità, svoltando a destra, di raggiungere il Santuario della Madonna della Ceriola; bisogna percorrere circa tre chilometri di salita piuttosto impegnativa e in qualche tratto si deve spingere la bicicletta a mano. L’ultimo tratto per raggiungere il Santuario (tempo di percorrenza 20 min – 800 mt circa) è percorribile solo ed esclusivamente a piedi, ma potrete lasciare la vostra bicicletta nell’abitato di Cure. I più tenaci saranno premiati da un panorama eccezionale e potranno visitare il Santuario.Se invece preferite proseguire, in pochi minuti di strada asfaltata da Sinchignano raggiungerete l’abitato di Siviano, in cui ha sede il Municipio.Proseguendo si ammira a nord la bella isola di Loreto e si arriva in breve a Carzano. Qui ogni cinque anni si svolge la famosa festa di S. Croce in occasione della quale le vie del paese vengono abbellite da migliaia di fiori di carta colorati che sono stati preparati con grande maestria e pazienza nei mesi precedenti. Prima di pensare al traghetto per il ritorno, gli amanti della buona tavola (o quelli il cui pedalare ha messo appetito) ricordino che sull’isola potranno gustare succulenti piatti di pesce di lago insieme ai prodotti tipici dell’olio d’oliva, del salame nostrano e delle sardine essiccate al sole. Lunghezza del perimetro: 9,4 KmCon deviazione Santuario: 12 KmDifficoltà: medio-alto impegnoTipo di bici: Bici Elettriche a pedalata assistita


ESCURSIONE GUIDATA IN E-BIKE MONTE ISOLA

ESCURSIONE GUIDATA IN E-BIKE SALE MARASINO E MONTE ISOLAINCLUSO E-BIKE A NOLEGGIOESCLUSO DEGUSTAZIONE ACQUISTABILE SEPARATAMENTE DA OPZIONI Nel cuore del lago d’Iseo tra Bergamo e Brescia, assegnatarie del titolo “Città della Cultura 2023”, sorge l’isola lacustre più grande d’Europa “Monte Isola” che con i suoi 12 chilometri quadrati costituisce per il suo fascino una meta ideale per una gita. Poiché sull’isola non possono circolare le automobili, le strade di collegamento tra le numerose frazioni – alcune a contatto col Sebino (Peschiera Maraglio, Sensole e Carzano), altre a mezza costa (Menzino, Siviano e Novale), altre ancora sui fianchi della montagna (Olzano, Masse, Senzano e Cure) costituiscono un terreno privilegiato per muoversi con la bicicletta a pedalata assistita e godere, senza faticare, della flora e della fauna propria di questo splendido territorio.La nostra avventura inizia da Sale Marasino con una piccola escursione delle bellezze della città per poi imbarcarci sul traghetto verso Carzano, piccolo porto di Monte Isola subito ci accingiamo a percorre lungo il lago il lato orientale dell’isola e ci si riporta in breve al porto di Peschiera Maraglio. continuando a pedalare verso sinistra sulla “strada degli ulivi” osservando la vicina isoletta di S. Paolo e giungendo in breve a Sensole e poi a Menzino.Proseguendo verso Sinchignano, all’altezza della Chiesa di S. Carlo, c’è la possibilità, svoltando a destra, di raggiungere il Santuario della Madonna della Ceriola; bisogna percorrere circa tre chilometri di salita piuttosto impegnativa e in qualche tratto si deve spingere la bicicletta a mano. L’ultimo tratto per raggiungere il Santuario (tempo di percorrenza 20 min – 800 mt circa) è percorribile solo ed esclusivamente a piedi, ma potrete lasciare la vostra bicicletta nell’abitato di Cure. I più tenaci saranno premiati da un panorama eccezionale e potranno visitare il Santuario.Se invece preferite proseguire, in pochi minuti di strada asfaltata da Sinchignano raggiungerete l’abitato di Siviano, in cui ha sede il Municipio.Proseguendo si ammira a nord la bella isola di Loreto e si arriva in breve a Carzano. Qui ogni cinque anni si svolge la famosa festa di S. Croce in occasione della quale le vie del paese vengono abbellite da migliaia di fiori di carta colorati che sono stati preparati con grande maestria e pazienza nei mesi precedenti. Prima di pensare al traghetto per il ritorno, gli amanti della buona tavola (o quelli il cui pedalare ha messo appetito) ricordino che sull’isola potranno gustare succulenti piatti di pesce di lago insieme ai prodotti tipici dell’olio d’oliva, del salame nostrano e delle sardine essiccate al sole. Lunghezza del perimetro: 9,4 KmCon deviazione Santuario: 12 KmDifficoltà: medio-alto impegnoTipo di bici: Bici Elettriche a pedalata assistita


image-199lago-iseomonte-isola-2_1536742410460

2e20 - RLS Movement |Rental and Tour in e-Bike 

TOUR MONTE ISOLA

La nostra avventura inizia da Sale Marasino con una piccola escursione delle bellezze della città per poi imbarcarci sul traghetto verso Carzano, piccolo porto di Monte Isola subito ci accingiamo a  percorre lungo il lago il lato orientale dell’isola e ci si riporta in breve al porto di Peschiera Maraglio. continuando a pedalare verso sinistra sulla “strada degli ulivi” osservando la vicina isoletta di S. Paolo e giungendo in breve a Sensole e poi a Menzino.

Proseguendo verso Sinchignano, all’altezza della Chiesa di S. Carlo, c’è la possibilità, svoltando a destra, di raggiungere il Santuario della Madonna della Ceriola; bisogna percorrere circa tre chilometri di salita piuttosto impegnativa e in qualche tratto si deve spingere la bicicletta a mano. L’ultimo tratto per raggiungere il Santuario (tempo di percorrenza 20 min – 800 mt circa) è percorribile solo ed esclusivamente a piedi, ma potrete lasciare la vostra bicicletta nell’abitato di Cure. I più tenaci saranno premiati da un panorama eccezionale e potranno visitare il Santuario.

Se invece preferite proseguire, in pochi minuti di strada asfaltata da Sinchignano raggiungerete l’abitato di Siviano, in cui ha sede il Municipio.

Proseguendo si ammira a nord la bella isola di Loreto e si arriva in breve a Carzano. Qui ogni cinque anni si svolge la famosa festa di S. Croce in occasione della quale le vie del paese vengono abbellite da migliaia di fiori di carta colorati che sono stati preparati con grande maestria e pazienza nei mesi precedenti. Prima di pensare al traghetto per il ritorno, gli amanti della buona tavola (o quelli il cui pedalare ha messo appetito) ricordino che sull’isola potranno gustare succulenti piatti di pesce di lago insieme ai prodotti tipici dell’olio d’oliva, del salame nostrano e delle sardine essiccate al sole. 

Lunghezza del perimetro: 9,4 Km; Con deviazione Santuario: 12 Km; Difficoltà: medio-alto impegno; Tipo di bici: Bici Elettriche a pedalata assistita

pulizia pavimenti
pulizie industriali

Il nostro lavoro

SERVIZI PROFESSIONALI

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder